IRF - Indennità Fibromialgia 2024 (nuove istanze e rinnovi)

Importanti
bandi
avvisi
Data:

28 marzo 2024

Visite:

1014

Tempo di lettura:

9 min

IRF - Indennità Fibromialgia 2024 (nuove istanze e rinnovi)
IRF - Indennità Fibromialgia 2024 (nuove istanze e rinnovi)

AVVISO – Indennità Regionale Fibromialgia (IRF)

Il Responsabile del Servizio Politiche Sociali, Educative e Giovanili, dr. Roberto Spanu

 

COMUNICA

Che la Regione Sardegna, in riferimento all’”IRF – Indennità Regionale fibromialgia”, (L.R. n. 22/2022, art. 12, L.R. 9/2023, art. 47, L.R. 18/2023, art. 3, co. 3 – DGR 7/12 del 28 febbraio 2023 modificata dalla DGR N. 10/39 del 16 marzo 2023), ha disposto lo stanziamento anche per l’anno 2024 e pertanto i Comuni provvederanno a riaprire i termini dell’avviso per la presentazione delle istanze dal 1° aprile 2024 al 30 aprile 2024.

 

RENDE NOTO

L’IRF è erogata nella forma di contributo a fondo perduto una tantum e senza rendicontazione, pari a euro 800, per l’anno 2024, in relazione alle disponibilità del bilancio regionale.

 

Destinatari e requisiti di ammissione al contributo

- PRIMA ISTANZA: Possono presentare la domanda per la concessione del sostegno economico denominato “Indennità regionale fibromialgia” i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

- essere residenti in un comune della Sardegna;

- essere in possesso della certificazione medica, rilasciata in data non successiva al 30 aprile 2024 per l’anno 2024, attestante la diagnosi di fibromialgia;

- la predetta certificazione deve essere rilasciata da un medico specialista (non da un medico di medicina generale) abilitato all'esercizio della professione e iscritto all'albo, sia dipendente pubblico che convenzionato che libero professionista;

- non beneficiare di altra sovvenzione pubblica concessa esclusivamente per la diagnosi di fibromialgia.

 

- RINNOVO ISTANZA: Per coloro che hanno già presentato l’istanza nell’anno 2023 è considerata valida la domanda già presentata, con l’obbligo di presentare la nuova attestazione ISEE anno 2024, entro il 30 aprile 2024.

Termini e modalità di presentazione delle domande

La domanda o il rinnovo per la concessione del sostegno economico denominato “indennità regionale fibromialgia” deve essere presentata al comune di residenza mediante le modalità dallo stesso definite, dal 1° aprile al 30 aprile 2024. Le istanze possono essere presentate esclusivamente attraverso la compilazione del form disponibile al seguente link

 

https://vurp.comune.villacidro.vs.it/#/categoria/salute-benessere-e-assistenza/servizi

 

Dovrà essere allegata copia dell’Attestazione ISEE ORDINARIO 2024 e fotocopia del codice Iban relativo al c/c intestato al richiedente il beneficio, dal 1° aprile 2024 alle ore 23:59 del 30 aprile 2024.

 

Misura e attribuzione del contributo

L’”Indennità regionale fibromialgia” è erogata nella forma di un contributo a fondo perduto, una tantum e senza rendicontazione, pari a euro 800, per l’anno 2024, nei limiti della disponibilità del bilancio regionale.

Qualora le risorse disponibili per l’anno 2024 dovessero risultare insufficienti in relazione agli aventi diritto, il contributo di euro 800 viene erogato in ragione della situazione economica del beneficiario misurata con l’applicazione delle seguenti soglie di ISEE ordinario:

 

ISEE fino a euro 15.000,00

finanziamento progetto senza decurtazione

ISEE compreso fra euro 15.001 ed euro 25.000

finanziamento del progetto decurtato del 5%

ISEE compreso fra euro 25.001 ed euro 35.000

finanziamento del progetto decurtato del 10%

ISEE compreso fra euro 35.001 ed euro 40.000

finanziamento del progetto decurtato del 25%

ISEE compreso fra euro 40.001 ed euro 50.000

finanziamento del progetto decurtato del 35%

ISEE compreso fra euro 50.001 ed euro 60.000

finanziamento del progetto decurtato del 50%

ISEE compreso fra euro 60.001 ed euro 80.000

finanziamento del progetto decurtato del 65%

ISEE oltre 80.000

finanziamento del progetto decurtato dell’80%

 

Gestione della misura

L’attuazione dell’intervento è affidata ai comuni.  I comuni predispongono e pubblicano l’avviso, curando di darne la più ampia pubblicità e diffusione, allegando un modello di richiesta del contributo. I comuni acquisiscono, insieme alle domande di concessione dell’indennità, la certificazione medica attestante la sindrome fibromialgica e l’attestazione ISEE, di cui si terrà conto ai fini dell’erogazione del contributo nel caso si verifichi la situazione descritta nel secondo periodo del paragrafo 4. I dati anonimizzati relativi alle domande presentate sono inviati alla Direzione generale delle Politiche Sociali entro il 30 giugno del 2024.

 

Erogazione del contributo ai beneficiari

I contributi vengono erogati agli aventi diritto dal comune di residenza che gestisce l’intervento nei limiti delle risorse assegnate, entro trenta (30) giorni dal trasferimento delle risorse da parte della Regione.

I dati relativi agli aventi diritto potranno essere utilizzati ai fini della costituzione del registro di cui alla L.R. n. 5/2019.

 

Per le informazioni o chiarimenti i cittadini possono contattare la Responsabile del procedimento l’Istr. Amm.vo Contabile Atzori Stefania al n. tel. 3665714092.

 

28 marzo 2024

Il Responsabile del Servizio

Dr. Roberto Spanu

 

Ultimo aggiornamento: 05/04/2024, 09:58

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri